Conca dei Marini

Conca di Marini è una della città più antiche della Costiera Amalfitana che ospita non solo la bellissima spiaggia di Marina di Conca ma anche la famosa Grotta dello Smeraldo.
Cerca Hotel, B&B e Case vacanze

Il piccolo borgo di Conca dei Marini è una meravigliosa baia incastonata nella roccia e circondata da un mare azzurro intenso. La cittadina, che deve il suo nome alla sua conformazione geografica a conca, ha origini che sembrano risalire ai tempi dall’antica Roma quando pare che Conca dei Marini abbia avuto un ruolo di rilievo durante la Seconda guerra Punica.

Dopo la caduta dell’Impero Romano, Conca dei Marini è passata sotto la sfera di influenza della Repubblica Marinara di Amalfi e ha così rafforzato sempre più le sue attività commerciali e marittime. Con la fine della Repubblica di Amalfi, Conca dei Marini ha subìto le diverse dominazioni che si sono susseguite nella Costa di Amalfi, partendo dai Normanni fino al dominio degli Aragonesi.

Come altri borghi della Costiera, Conca dei Marini è una città marinara che basa la propria economia sulla pesca, sull’agricoltura e sul turismo. La località, infatti, ospita non solo una delle spiagge più rinomate della costa, la spiaggia di Marina di Conca, ma anche la famosa Grotta dello Smeraldo che con la sua splendida acqua di colore verde incanta tutti i visitatori.

Conca dei Marini è stata fin dai tempi più antichi rinomata per la tonnara, un sistema di pesca con reti a trappola che, durante le migrazioni stagionali, sono in grado di catturare tonni e altri grossi pesci. Questo piccolo paesino è anche il luogo in cui è nata la celebre sfogliatella di Santa Rosa, un tipico dolce campano ideato nel Settecento sotto il dominio degli Asburgo da una suora del Monastero di Santa Rosa.

L’atmosfera suggestiva di questo borgo, il mare della acque azzurre e la tradizione culinaria locale  hanno reso, negli anni, Conca dei Marini la meta preferita di diversi personaggi famosi come Sofia Loren, la famiglia Agnelli, Jaqueline Kennedy e i reali sia d’Olanda che d’Inghilterra.

Cosa vedere a Conca dei Marini

Conca dei Marini è un paese che si sviluppa per circa tre chilometri lungo la Costa di Amalfi e le sue abitazioni più antiche erano disposte su due livelli. Il primo livello degli edifici era adibito a deposito per i pescatori che qui conservavano gli equipaggiamenti per la pesca, mentre al secondo piano si trovavano le stanze abitative. Con gli anni gli abitanti di Conca hanno iniziato a costruire abitazioni anche nella parte più alta della collina e a collegare le varie frazioni della città attraverso le tipiche “scalinatelle”.

L’attuale centro della città ospita negozi e botteghe che vendono prodotti artigianali tipici del posto e di ristoranti che servono ottimi piatti locali. Da non perdere i famosi “pomodori a piennolo”, una specialità di Conca dal sapore davvero particolare che viene loro conferito dalla vicinanza che le coltivazioni di questo pomodoro hanno con il mare.

Chiesa di San Giovanni Battista

184010 Conca dei Marini SA, Italia

Sorta sulle rovine di un precedente tempio pagano, la Chiesa di San Giovanni Battista (nota anche come chiesa di Sant’Antonio) si presenta con una facciata in stile barocco. La chiesa all’interno ha due bellissime cappelle laterali, una dedicata alla Madonna del Carmine, l’altra al Beato Bonaventura di cui si possono ancora ammirare numerosi affreschi. Il campanile ha una volta a cuspide ricoperta da tasselli in maiolica. Costruita su un alto sperone a picco sul mare il belvedere esterno della chiesa costituisce uno dei punti panoramici più belli di tutta la città.

Monastero di Santa Rosa da Lima

2Via Roma, 2, 84010 Conca dei Marini SA, Italia

Fondato nel 1681 e situato a Grado, la frazione più alta di Conca dei Marini, il Convento di Santa Rosa da Lima è un ex-monastero domenicano ora adibito ad albergo di lusso. Posto su una scogliera che domina dall’alto la costa, il convento rimase in uso fino al 1912, anno in cui l’ultima monaca morì donando tutti i suoi beni al comune.

Proprio in questo convento nel Settecento, quasi per caso, una monaca utilizzando della pasta di semola avanzata in cucina inventò la famosa sfogliatella Santa Rosa, un dolce noto anche come “monachina”. La sfogliatella Santa Rosa così chiamata in onore della santa fondatrice dell’ordine del convento è una sfoglia ripiena di crema pasticcera guarnita con amarene. Per molti anni, nella giornata del 30 Agosto, giorno in cui si celebrava la Santa, le suore distribuivano questo dolcetto a tutte le famiglie del paese.

Chiesa di Santa Maria di Grado

384010 Conca dei Marini SA, Italia

Il Convento di Santa Rosa da Lima si trova all’interno di un complesso che ospita anche la chiesa di Santa Maria di Grado. L’edificio religioso costruito nel IX secolo è stato distrutto da una una serie di calamità e ricostruito nel secolo successivo.

La chiesa è composta da un’unica navata sormontata da una volta a botte mentre la zona del presbiterio è sormontata da una cupola maiolicata all’esterno. Sono presenti tre cappelle per lato e all’interno della Chiesa è custodito il capo di San Barnaba, uno dei santi più venerati della Costiera.

Grotta dello Smeraldo

4Via Smeraldo, 84010 Conca dei Marini SA, Italia

La Grotta dello Smeraldo, profonda poco più di 30m e alta 24m, è stata scoperta nel 1932 dal pescatore Luigi Buonocore, e deve il suo nome e la sua fama alle sue acque color smeraldo. Grazie ai raggi del sole che penetrano al suo interno, l’acqua assume un colore verde intenso con diverse sfumature.

L’accesso alla Grotta, che permette di ammirare lunghe stalattiti, può avvenire via terra grazie ad un ascensore oppure via mare attraverso imbarcazioni. Ogni anno durante il periodo natalizio sul fondale della grotta viene disposto un presepe marino fatto in ceramica vietrese e, il 25 Dicembre, un gruppo di sommozzatori aggiunge il Gesù Bambino. All’interno della grotta vengono talvolta organizzati anche spettacoli musicali o di intrattenimento.

Capo di Conca

5Via Capo di Conca, 23, 84010 Conca dei Marini SA, Italia

Circondata da una fitta e ricca vegetazione tipica della macchia mediterranea, Capo di Conca è una roccia a picco sul mare che ospita un’antica Torre Saracena, detta anche Torre Bianca. La torre era stata fatta edificare dal re di Napoli, Pietro de Toledo, per proteggere la costa e avvistare eventuali invasioni dei pirati. Il sentiero che conduce alla torre è tra i più scenografici e più belli di tutta la Costiera e percorrerlo permette di ammirare bellissime insenature e panorami.

Chiesa San Pancrazio Martire

6Via Don Gaetano Amodio, 22, 84010 Conca dei Marini SA, Italia

Non abbiamo notizie certe riguardo le origini della Chiesa di San Pancrazio, ma le prime informazioni in merito risalgono ad un documento del 1370. Purtroppo la chiesa fu saccheggiata a metà Cinquecento dai pirati e per questo rimase a lungo tempo chiusa e in uno stato di decadenza.

Attualmente la chiesa ha una pianta a tre navate, che terminano con tre absidi, e delle navate laterali che ospitano tre piccole cappelle ciascuna. Circondata da uno splendido uliveto, dall’esterno dell’edificio religioso si può ammirare un bellissimo panorama sulla Costiera che va dai faraglioni di Capri a Positano.

Spiagge di Conca dei Marini

Marina di Conca è la spiaggia principale di Conca dei Marini ed è il litorale più frequentato sia dai turisti che dai locali. Questo lido, circondato da alte scogliere, è composto da piccoli ciottoli mentre il mare è turchese con fondali ghiaiosi ma ricchi di fauna.

Lungo la strada che porta da Amalfi verso il centro di Conca dei Marini si trova, invece, la piccola e tranquilla spiaggia di Marinella di Conca. Lunga circa una ventina di metri e raggiungibile solo via mare questo arenile è caratterizzato da piccoli ciottoli e da acque del mare davvero limpide.

Infine, la città è caratterizzata dalla presenza di due spiagge particolari chiamate ‘O Runghetiello prima spiaggia e ‘O Runghetiello seconda spiaggia. ‘O Runghetiello prima spiaggia è una piccola baia lunga circa 8 metri che si può raggiungere solo in barca via mare. Questo è un lido molto tranquillo con la spiaggia esposta a sud-ovest dove il sole arriva durante le prime ore del pomeriggio.

‘O Runghetiello seconda spiaggia, invece, è separata dalla prima spiaggia da una catena di rocce e scogli ma, per le sue dimensioni, è un lido più frequentato rispetto il primo nonostante anche qui ci si arrivi solo via mare. La spiaggia è lunga circa una ventina di metri ed è composta da piccoli sassi mentre le acque del mare sono davvero meravigliose e invitano chiunque a tuffarsi.

Mappa

Nella mappa seguente potete vedere la posizione dei principali luoghi di interesse citati in questo articolo

Dove dormire a Conca dei Marini

A Conca dei Marini c’è un’ampia scelta di strutture dove poter soggiornare con un ottimo rapporto qualità-prezzo. Qui si possono trovare non solo piccoli B&B dall’atmosfera famigliare ma anche hotel lussuosi con camere vista mare e con piccoli stabilimenti balneari privati.

Offriamo le migliori tariffe Se trovi a meno rimborsiamo la differenza.
Cancellazione gratuita La maggior parte delle strutture permette di cancellare senza penali.
Assistenza telefonica h24 in italiano Per qualsiasi problema con la struttura ci pensa Booking.com.

Alloggi consigliati a Conca dei Marini

Hotel
Hotel Le Terrazze
Conca dei Marini - Via Smeraldo 11
9,5Eccezionale 586 recensioni
Vedi Tariffe
Hotel
Hotel Belvedere
Conca dei Marini - Via Smeraldo 19Misure sanitarie extra
8,8Favoloso 270 recensioni
Vedi Tariffe
Hotel
Locanda Degli Agrumi
Conca dei Marini - Via I° Maggio, 34Misure sanitarie extra
9,1Eccellente 179 recensioni
Vedi Tariffe

Come raggiungere Conca dei Marini

Se vi trovate a Napoli, Conca dei Marini si può facilmente raggiungere in automobile prendendo l’autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria per circa 30 km fino all’uscita Castellammare di Stabia. Una volta usciti si procede sulla SS145 fino a prendere l’uscita Agerola/Costiera Amalfitana, per poi continuare su SS366 in direzione di Conca dei Marini per circa 28 km. Dalle altre città della Costiera Amalfitana, Conca dei Marini si può raggiungere in auto percorrendo la strada panoramica SS 163 oppure prendendo uno degli autobus della compagnia SITA.

Per coloro che vogliono raggiungere la località in treno è necessario raggiungere la Stazione Centrale di Sorrento e poi una volta lì prendere un autobus oppure un’auto privata fino a Conca. In alternativa c’è anche la stazione di Salerno, da dove però non partono autobus diretti a Conca, ma è necessario prima raggiungere Amalfi e da lì prendere un altro bus per Conca dei Marini.

Dove si trova Conca dei Marini

Conca dei Marini è una città della Costiera Amalfitana che si trova a circa 60 km a sud di Napoli, a 30 km da Salerno e a meno di 4 km da Amalfi.

Vedi gli alloggi in questa zona

Località nei dintorni