Ravello

Ravello è una cittadina nell'entroterra della Costiera Amalfitana che sa conquistare molti viaggiatori grazie alle sue bellezze storiche, architettoniche e naturali.

Nota anche come “Città della Musica” grazie alle innumerevoli manifestazioni musicali, Ravello è una cittadina che si trova nell’entroterra della Costiera Amalfitana su una collina a più di 365 metri sopra il livello del mare. Meno famosa di Amalfi e Positano, Ravello è una località tranquilla ma allo stesso tempo esclusiva che sa conquistare i suoi visitatori con paesaggi mozzafiato sul Golfo di Salerno.

La città, grazie alle sue bellezze storiche, architettoniche e naturali, negli anni ha richiamato molti artisti, intellettuali e amanti dell’arte da ogni parte del mondo che sono rimasti conquistati dal suo fascino. Ravello vanta, infatti, un’intensa attività culturale che comprende mostre, concerti e spettacoli, come il Ravello Festival, una storica manifestazione musicale organizzata nei mesi estivi che è stata istituita in onore del compositore tedesco Richard Wagner.

Cosa vedere a Ravello

Situata su una collina in prossimità della ben più famosa Amalfi, Ravello è una città che pur non affacciandosi direttamente sul mare regala un’incantevole vista sul Golfo di Salerno. La sua posizione l’ha resa una località meno celebre rispetto alle altre città della Costiera Amalfitana, ma allo stesso tempo una destinazione molto ambita da coloro che ricercano un soggiorno all’insegna della tranquillità e della riservatezza.

Ravello è considerata un vero “museo a cielo aperto“, sia per l’eccezionale bellezza dei suoi monumenti sia per i suoi paesaggi mozzafiato. La città è caratterizzata da case incastonate nella roccia, edifici storici, chiese del periodo medioevale e ville con giardino davvero esclusive.

Duomo di Ravello

184010 Ravello SA, Italia (Sito Web)

Il Duomo di Ravello risalente al 1086 è una delle cattedrali più antiche d’Italia anche se nel corso dei secoli ha subito diverse modifiche e restauri. Esternamente si può ammirare l’enorme porta di bronzo formata da 80 formelle figurative che è stata costruita nel 1179 da Barisano da Trani, mentre al suo interno l’edificio religioso presenta tre navate e conserva elementi di grande pregio, come due preziosi amboni ad intarsi marmorei.

Da non perdere una visita alla Cappella di San Pantaleone il Guaritore che conserva l’ampolla con il sangue di San Pantaleone che ogni anno vede compiersi il rito della liquefazione del sangue del Santo. All’interno troviamo anche due musei: il Museo dell’Opera, che conserva urne cinerarie di epoca romana e reliquie della prima epoca cristiana, e la pinacoteca d’arte medievale e moderna, che presenta opere di autori come Giovan Filippo Criscuolo e opere di Giovanni Angelo e Giovanni Antonio D’Amato.

Villa Rufolo

2Piazza Duomo, 1, 84010 Ravello SA, Italia (Sito Web)

Villa Rufolo è un magnifico edificio costruito a picco sul mare nel XIII secolo dalla famiglia medioevale dei Rufolo che voleva realizzare una dimora rappresentativa della sua classe sociale e adatta ad accogliere anche ospiti reali. Con la decadenza della famiglia Rufolo la villa non fu più curata fino a quando, a metà dell’Ottocento, passò nelle mani di un lord scozzese, Sir Francis Nevile Reid. Lord Reid, filantropo scozzese esperto di botanica e d’arte, fece rilevanti lavori di ristrutturazione rendendo l’edificio un vero e proprio capolavoro dell’architettura.

Il giardino di Villa Rufolo, che incantò anche Richard Wagner, è noto anche con il nome di Giardino dell’Anima e sa conquistare i suoi visitatori non solo per i suoi bellissimi fiori ma anche per la sua splendida posizione. Una volta entrati dalla torre di ingresso potrete accedere al bellissimo chiostro attorniato di colonne tortili e poi ammirare uno straordinario paesaggio, sia verso il mare che verso le montagne dalla Torre Maggiore. Infine, visitate il meraviglioso Belvedere, un giardino che offre un bellissimo panorama su tutta l’area della Costiera, e la cappella che ospita durante tutto l’anno mostre d’arte.

Villa Cimbrone

3Via Santa Chiara, 26, 84010 Ravello SA, Italia (Sito Web)

Villa Cimbrone è nota per il suo giardino, decorato con composizioni e statue di piante e di fiori, e per la splendida vista che ai suoi visitatori. Il paesaggio che si può ammirare da qui ha fatto innamorare di questo luogo molti personaggi famosi come Totò, Gina Lollobrigida e Humphrey Bogart.

Nel 1904 la famiglia inglese dei Beckett, dopo aver comprato questa villa, ristrutturò questa dimora seguendo lo stile della bellissima Villa Rufolo e facendo realizzare il Terrazzo dell’Infinito, uno spettacolare balcone naturale che regala una vista sulla Costa di Amalfi fino a punta di Licosa. La villa attualmente ospita un lussuoso hotel a 5 stelle ma la parte del giardino è aperta, a pagamento, a tutti i visitatori durante tutto l’anno.

Centro Storico di Ravello

Il centro storico di Ravello è un gioiellino quasi completamente pedonale che vale la pena esplorare a piedi camminando tra le sue strette viette e tra le stradine che confluiscono in Piazza del Duomo. Il centro della città è considerato davvero “a misura d’uomo” ed è un luogo in cui è bello passeggiare per assaporarne la speciale atmosfera e per ammirare le botteghe che vendono pregiati oggetti di ceramica e negozi che propongono prodotti dell’artigianato locale.

Spiagge di Ravello

Sebbene sia situata in una collina nell’entroterra alle spalle della Costa d’Amalfi anche Ravello nasconde delle bellissime spiagge dotate di acqua cristallina. Tra i lidi più suggestivi c’è sicuramente Carusiello, una piccolissima spiaggetta di circa 6 metri il cui accesso avviene solo a piedi da una villa privata o in alternativa via mare con imbarcazioni private. Questa baia si trova all’interno di un’insenatura ed è circondata da alte rocce che la riparano dai venti mentre l’acqua è davvero paradisiaca.

Il litorale ufficiale di Ravello, invece, è Castiglione che si trova nell’omonima frazione cittadina. Lunga ben 112 metri, la spiaggia presenta acque limpide ma profonde oltre 25 metri e d’estate qui si può trovare anche un piccolo stabilimento che offre alcuni servizi essenziali. Presso la frazione San Cosma, invece, si trova la spiaggia di Lama ‘a Secca un arenile di ciottoli lungo circa 12 metri a cui si accede solo tramite due ville private o via mare.

Ravello Festival

Dal 1953 la città di Ravello organizza il famoso “Ravello Festival” un festival che comprende eventi di musica classica, cinema e letteratura. La manifestazione che richiama moltissimi appassionati da tutto il mondo si tiene ogni anno nel mese di luglio e ospita eventi in diverse location della città, come Villa Rufolo, Piazza Duomo e l’Auditorium Oscar Niemeyer4.

L’Auditorium “Oscar Niemeyer”, in particolare, è un luogo che dalla sua terrazza offre un ottimo panorama sulla Costiera Amalfitana. L’edificio, ideato dall’architetto brasiliano Oscar Niemeyer in occasione del “Progetto Ravello”, è stato edificato nel biennio 2008-2010 e può ospitare all’interno circa 400 persone.

Mappa

Nella mappa seguente potete vedere la posizione dei principali luoghi di interesse citati in questo articolo

Dove Dormire a Ravello

Ravello è una località della Costiera Amalfitana che ha un’ampia scelta di alloggi tra cui splendidi hotel, piccoli B&B e case vacanze. Quest’angolo di Costa custodisce sistemazioni che regalano un panorama mozzafiato sulla Costiera e che sono in grado di offrire una qualità molto alta dei servizi. Moltissimi alloggi si trovano all’interno di edifici d’epoca o antiche ville restaurate con giardini e terrazze belvedere davvero unici.

L’ambiente di questa città è meno caotico di quello che si può trovare ad Amalfi e Positano, ma allo stesso tempo molto esclusivo. Nonostante Ravello sembri una meta secondaria e meno famosa rispetto ad altre città della Costiera, questa è in realtà una località molto elitaria dove diversi personaggi famosi si rifugiano per un soggiorno all’insegna della riservatezza.

Alloggi consigliati a Ravello

Casa Vacanze Vittoria
Ravello Via Dei Rufolo 3
9,2Eccellente 385 recensioni
Vedi Tariffe
Hotel
Villa Piedimonte
Ravello Via della Repubblica 1
9,3Eccellente 410 recensioni
Vedi Tariffe

Come raggiungere Ravello

Una delle migliori modalità per raggiungere Ravello è quello di utilizzare l’automobile. Chi proviene da nord deve percorrere l’Autostrada A3 fino all’uscita Angri e poi prendere la strada provinciale SP1 verso il passo di Chiunzi e seguire le indicazioni per Ravello. Per coloro che arrivano a Ravello da altre località della Costiera sarà necessario percorrere la Strada Statale SS 163 una strada panoramica che regala paesaggi mozzafiato ma che in estate può essere molto trafficata.

Ravello dista circa 6 km da Amalfi e le due città sono collegate grazie ai bus della compagnia Sita che, in mancanza di traffico, impiegano circa 35 minuti a connettere le due località. L’aeroporto più vicino è quello di Napoli-Capodichino che dista circa 60 km da Ravello ma non è direttamente collegato alla città. Dall’aeroporto è necessario prendere un autobus SITA fino ad Amalfi e una volta lì prendere un altro autobus o un taxi privato.

Meteo Ravello

Che tempo fa a Ravello? Di seguito le temperature e le previsioni meteo a Ravello nei prossimi giorni.

martedì 2
13°
mercoledì 3
12°
giovedì 4
11°
venerdì 5
11°
sabato 6
13°
domenica 7
14°

Dove si trova Ravello

Ravello è una località che si trova lungo la Costiera Amalfitana a metà strada tra Maiori e Amalfi. Napoli dista circa 60 km da Ravello mentre Salerno dista circa 35 km.

Vedi gli alloggi in questa zona

Località nei dintorni