Costiera Sorrentina

La Costiera Sorrentina è uno dei tratti di costa più belli della nostra penisola ed è un territorio che sa conquistare i suoi visitatori grazie al suo patrimonio storico, naturale e gastronomico.
Cerca Hotel, B&B e Case vacanze

Terra che con la sua bellezza ha saputo conquistare scrittori, poeti, pittori e artisti, la Costiera Sorrentina è un tratto di costa campana caratterizzata da una storia antica, da un mare cristallino e da una lunga tradizione gastronomica. Circondata su un lato dal Mar Tirreno e dall’altro dal verde delle colline, la Costiera Sorrentina è un vero gioiellino da esplorare con ritmi tranquilli e lasciandosi conquistare dal fascino delle sue cittadine. Il nome di questo bellissimo territorio deriva dalla città di Sorrento, che è considerata la località centrale della costiera e anche la cittadina più importante.

La maggior parte delle cittadine marinare che si trovano lungo la Costiera Sorrentina sono diventate negli anni da piccoli borghi di pescatori a centri turistici rinomati per le bellissime spiagge e il mare turchese. Visitare queste cittadine significa perdersi tra viette invase dal profumo di limoni, scoprire tradizioni millenarie, fare il bagno in piccole baie e assaggiare ottimi piatti della cucina locale.

Questo tratto di Costa è famosa anche per diversi prodotti tipici come il limoncello, un liquore ottenuto dai limoni della Costiera con metodi che si tramandano integri da generazioni, la pasta di Gragnano, la mozzarella di bufala campana DOP e il provolone del Monaco DOP. In estate la Costiera Sorrentina può essere una destinazione molto frequentata per questo, visto anche il clima mite, consigliamo di visitare questa zona nelle “mezze stagioni”.

Dove si trova la Costiera Sorrentina

Questo bellissimo angolo di Campania, bagnato dal Mar Tirreno, si trova affacciato sul Golfo di Napoli ed è delimitato a nord da Vico Equense e a ad est da Sant’Agata sui Due Golfi, una frazione di Massa Lubrense.

Cosa vedere nella Costiera Sorrentina

Coloro che visitano la Costiera Sorrentina la descrivono poi come un vero e proprio paradiso terrestre che sa conquistare tutti con la sua bellezza paesaggistica e naturalistica.

Questo meraviglioso tratto di costa che ha saputo conquistare personaggi come Goethe, Dickens, Nietzsche e D’Annunzio è composta da cittadine e piccoli borghi che negli anni hanno saputo mantenere intatte tradizioni millenarie e le loro identità storiche e culturali.

Sorrento

Considerata sin dagli antichi romani una meta prediletta dall’aristocrazia Sorrento è una città che coniuga alla perfezione storia, cultura, divertimento e relax. Considerata la cittadina principale di questa zona di costa, Sorrento grazie al suo clima e alle ottime infrastrutture è una meta ideale in ogni periodo dell’anno.

La piazza principale di Sorrento è Piazza Tasso fulcro della vita cittadina che prende il nome dal celebre scrittore Torquato Tasso che nacque proprio qui nel 1544. Il centro di Sorrento è caratterizzato da negozi, botteghe artigianali e de monumenti storici come il Sedile Dominova, un’istituzione medievale dedicata all’amministrazione cittadina, il Duomo del XV secolo e il complesso conventuale di San Francesco.

Da non perdere una visita alla bellissima Villa Comunale che trovandosi proprio a picco sul mare offre uno spettacolare panorama sul golfo di Napoli. Da qui sia uno scenografico percorso che un comodo ascensore conducono a Marina Piccola, una spiaggia di Sorrento dove si trovano numerosi stabilimenti balneari. Vicino alla spiaggia si trova anche il porto da dove partono traghetti e aliscafi per Capri e Napoli.

Maggiori informazioni

Vico Equense

Considerato un importante centro commerciale già per gli antichi etruschi e per i greci, Vico Equense è una cittadina che si presenta come un vero “museo a cielo aperto”. Vico Equense sorge su  un blocco di tufo 90 metri sopra il livello del mare e si trova incastonata tra il Golfo di Napoli, i monti Lattari e il Golfo di Salerno.

Il suo centro storico di origini medioevali ospita la meravigliosa Cattedrale dell’Annunziata, unico edificio religioso in stile gotico in tutta la Costiera Sorrentina, il Castello Giusso, fondato dagli Angioini, e l’Antiquarium, un museo dove si possono ammirare reperti archeologici provenienti da una necropoli. La città ospita anche le famose terme di Scrajo che grazie alle sorgenti di acqua solfurea sono un luogo che offrono terapie per patologie respiratorie e dermatologiche.

Con il passare degli anni tutto attorno al centro storico tra le colline che circondano Vico sono sorti i Casali, piccoli borghi organizzati come piccole città dove vivono moltissimi artigiani che producono molti prodotti caseari ottenuti con metodi antichi e trasmessi di generazione in generazione.

Maggiori informazioni

Sant'Agnello

Piccolo paese della Costiera Sorrentina, Sant’Agnello sorge su uno sperone tufaceo a picco sul mare e regala magnifici scorci sul Golfo di Napoli e sul Golfo di Salerno. Il centro cittadino risiede in Piazza Matteotti dove si trova la sede comunale ma poi Sant’Agnello è divisa in cinque rioni: rione Angri, rione Cappuccini, rione Colli di Fontanelle, rione Maiano e rione Tordara-Trasaella

Rione Angri, in particolare, è il rione più antico della città e quello che ospita numerosi edifici storici come la Chiesa della Ss. Annunziata, in stile neoclassico e la cereria Sessa, l’unica che cereria a mantenere una lavorazione artigianale della cera d’api. Proprio a Rione Angri, a strapiombo sul mare, si trova Villa Crawford che in origine era una casa colonica ma poi fu ristrutturata dallo scrittore americano Francis Marion Crawford che ha descritto le bellezze di tutta la costiera nei suoi romanzi. A Rione Cappuccini, invece, si trovano la Chiesa e il convento dei Cappuccini edificati nel 1586 a picco sul mare e il Belvedere Marinella uno dei punti panoramici più suggestivi di tutta la città.

Piano di Sorrento

Piano di Sorrento è una vivace cittadina che si trova nella parte centrale della penisola sorrentina ed è una località dalle origini davvero antiche che sembrano risalire al periodo paleolitico.

La città è ricca di luoghi suggestivi come la famosa Villa Fondi de Sangro, un elegante edificio storico in stile neoclassico costruito su una terrazza panoramica e circondato da un parco secolare ricco di agrumi, ulivi e particolari specie botaniche. All’interno la villa ospita la sede del museo archeologico della penisola sorrentina intitolato a Georges Vallet dove si possono ammirare reperti ritrovati in  penisola sorrentina dall’età preistorica all’età romana.

Da visitare anche la Basilica di San Michele Arcangelo, che costruita intorno al IX  sui resti di un tempio pagano conserva all’interno dipinti dei secoli XVI e XVII, la Chiesa della Santissima Trinità con una torre campanaria quadrata che ospita un orologio del 1765 e la Chiesa della Misericordia che ha un altare policromo di marmo con dipinto della metà del ‘700.

Meta

Meta è una cittadina marinara che si affaccia sul Golfo di Napoli divenuta nota nel IX secolo d.C. per l’eccellenza della sua Marina Mercantile. Pur essendo un piccolo paese Meta offre diversi luoghi interesse e monumenti da scoprire.

Il centro storico è una zona tranquilla da scoprire a piedi ed formato da strette stradine, casette affiancate e numerose chiese. Da visitare la Basilica di Santa Maria del Lauro così chiamata perché sorge nel luogo in cui una vecchia contadina aveva trovato una statua aurea della Madonna accanto ad un cespuglio di lauro e la Chiesa della SS. Annunziata con una cappella edificata interamente in tufo.

Meta viene tradizionalmente divisa in due parti ben distinte: Meta “di sopra” e Meta “di sotto”. Meta “di sopra” comprende la zona alta del paese, mentre Meta “di sotto” è composta dalla zona della costa che ospita due spiagge, la Marina di Alimuri, una grande spiaggia di sabbia e la spiaggia di Meta composta, invece, da ciottoli.

Massa Lubrense

Bagnata sia dal Golfo di Napoli che da quello di Salerno, Massa Lubrense è un tranquillo borgo della costiera sorrentina che ha saputo conservare un ambiente genuino fatto di antiche tradizioni. Il suo centro storico è caratterizzato da edifici e palazzi ottocenteschi, mentre tutt’attorno la città si trovano diversi sentieri escursionistici immersi nel verde della natura. Massa Lubrense è una città che sa coniugare paesaggi naturali suggestivi ed affascinanti con un ricco patrimonio artistico e architettonico.

Tra le visite da non perdere consigliamo la Cattedrale di Santa Maria delle Grazie che conserva un pregiato pavimento maiolicato del Settecento di scuola napoletana, il pittoresco borgo di Marina della Lobra, con le tipiche case costruite a ridosso del piccolo porto e Marina di Puolo dove si possono ammirare i resti di colonne di un tempio dedicato ad Ercole.

Incastonata tra il mare turchese e le verdi coltivazioni di ulivi, la città è famosa per la bellissima marina protetta di Punta Campanella che è stata inserita nel patrimonio WWF. Questa riserva naturale ospita la Torre di Punta Campanella, un’antica torre d’avvistamento saracena e la famosa baia di Ieranto, un Parco Marino Italiano protetto dal FAI.

Maggiori informazioni

Nerano

Nerano è una frazione della cittadina di Massa Lubrense ed è una località che sa conquistare tutti i visitatori grazie a scorci mozzafiato e paesaggi meravigliosi. Il nome Nerano pare sia derivata da una villa che l’imperatore Nerone fece costruire proprio in questa zona della costa. Da Nerano parte anche il sentiero che in poco più di un’ora di cammino permette di arrivare alla meravigliosa Baia di Ieranto.

La città è famosa principalmente per la spiaggia di Marina del Cantone, dove secondo la leggenda vivevano le sirene che avevano cercato di ammaliare Ulisse durante il suo viaggio di ritorno da Troia. Gli amanti delle immersioni subacquee frequentano spesso questo lido che è composto da diverse spiagge rocciose, con fondali sempre di sassi e pietre e acqua trasparente. A Marina del Cantone si trova anche l’inizio del percorso che conduce fino alla bellissima spiaggia di Recommone.

Mappa

Nella mappa seguente potete vedere la posizione dei principali luoghi di interesse citati in questo articolo

Approfondimenti

Sorrento

Sorrento

Sorrento è una bellissima cittadina affacciata sul Golfo di Napoli. La città oltre ad avere un importante patrimonio storico e architettonico è la porta d'ingresso alla penisola sorrentina.
Vico Equense

Vico Equense

Vico Equense è un paese della penisola sorrentina dalle origini davvero antiche e con un patrimonio storico, naturale e gastronomico davvero speciale.
Massa Lubrense

Massa Lubrense

Massa Lubrense è una cittadina della Penisola Sorrentina che conquista ogni visitatore grazie alle sue bellissime spiagge immerse in un contesto naturale davvero unico.